Sanificazione a vapore: la sicurezza di un metodo innovativo

Esistono diverse strategie per sanificare gli ambienti: si va da quelle più ‘semplici’ che prevedono la pulizia manuale con prodotti e detergenti igienizzanti, fino a quelle più complesse che utilizzano l’ozono. Fino a quando non siamo stati coinvolti dalla pandemia di COVID-19, tuttavia la parola ‘sanificazione’ la credevamo relegata agli ambienti sanitari laddove è da sempre necessario operare in ambito sterile a tutela della salute dei pazienti e del personale medico.
L’emergenza pandemica ha mostrato invece come preservare la salute sia una prassi che passa attraverso la sanificazione degli ambienti, di tutti gli ambienti e in particolare di quelli nei quali accedono molte persone. Come detto esistono diverse tecnologie di sanificazione: noi di Novaltec siamo leader nel settore della produzione di sanificatori professionali sia a ozono e che a vapore. In particolare, in Novaltec abbiamo sviluppato una macchina che si fonda sull’utilizzo del vapore secco come veicolo di un potente virucida, biodegradabile e non tossico, e che ha di recente ottenuto la certificazione del Ministero della Salute come presidio medico.
“Senza dubbio l’ozono è un sistema molto efficace per sanificare gli ambienti – ha spiegato Pier Angelo Maren, fondatore di Novaltec Group in un’intervista a Panorama – così come d’altro canto lo è la sanificazione a vapore. Il punto è comprendere le esigenze degli ambienti in cui le macchine vanno utilizzate e individuare così la soluzione migliore, più efficace, per garantire un elevato standard di sicurezza”.

Contattaci e scopri quale delle nostre macchine può rendere più sicura la tua casa e la tua azienda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *